Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

...(dal sito https://slowfoodpalermo.com/2017/12/20/nasce-il-primo-corso-educatori-liceali-fed-con-slow-food-presso-listituto-i-p-s-s-a-r-paolo-borsellino-di-palermo/)

Nasce a Palermo il Primo Corso Educatori per studenti del liceo coordinato da Slow Food. Oltre trecento studenti del liceo Paolo Borsellino di Palermo seguiranno un corso “FED”, Formazione-Educazione-Dieta sulla prevenzione di molte patologie attraverso il cibo a cura dell’Assessorato della Salute, mentre Slow Food Palermo si occuperà di trasmettere i buoni principi della cultura per la produzione agroalimentare secondo i principi della associazione fondata da Carlo Petrini.

Un progetto sviluppato attorno alla Dieta Mediterranea per difendere e sostenere il diritto ad un futuro sano. La Conferenza Stampa di presentazione avverrà giovedì 21 dicembre p.v., ore 10,30 presso Istituto I.P.S.S.A.R. Paolo Borsellino di Palermo, Succursale di Via Spedaleri 50.

Il corso formativo FED dedicato ai giovani delle scuole professionali nasce dalla cooperazione tra più soggetti istituzionali: Salvatore Requirez, Dirigente dell’Assessorato alla Salute e Responsabile del progetto FED, Mario Indovina, fiduciario di Slow Food Palermo, Maria Buffa, preside dell’Istituto Professionale di Stato per i Servizi Alberghieri e Ristorazione; Marina Pandolfo, medico e responsabile del settore salute della Condotta di Palermo; Gli studenti dell’ultimo triennio dell’Istituto Alberghiero Paolo Borsellino, futuri professionisti esperti del buon cibo e soci di Slow Food, potranno partecipare a questo specifico progetto FED (formazione, educazione e dieta) promosso dall’Assessorato alla Salute: al termine dell’iter, i nuovi “educatori” potranno trasferire le conoscenze acquisite ai loro coetanei con un linguaggio vicino alla loro generazione.  Anche gli alunni diversamente abili parteciperanno al progetto, favorendo la loro integrazione. Agli esperti di Slow Food Palermo il compito di coordinare i contenuti didattici e calibrarli sulla Dieta Mediterranea, puntando all’utilizzo dei prodotti locali, ai valori della biodiversità, alla conservazione, al risparmio energetico e al valore del prodotto. Nel progetto saranno coinvolte come sponsor alcune Aziende private che trasferiranno ai ragazzi alcune specifiche competenze. Diventare educatori comporterà l’iscrizione in un apposito registro presso l’Assessorato della Salute e costituirà titolo spendibile.

Programma e partecipanti

Ore 10,30 saluti istituzionali
On. Davide Faraone, Sottosegretario di Stato al Ministero della Salute
Ass. Ruggero Razza, Assessore Regionale della Salute
Prof. Leoluca Orlando, Sindaco di Palermo
Ass. Giovanna Marano, Politiche giovanili con delega all’Istruzione, Lavoro e Salute
Prof. Marco Anello, Dirigente 1° ufficio Direzione Generale USR Sicilia

Presentazione progetto

Mario Indovina, Presidente Slow Food Palermo
Dr. Salvatore Requirez, Dirigente Assessorato Regionale della Salute
Dr. Marina Pandolfo, formatrice Fed e responsabile settore salute Slow Food Palermo
Prof. Francesco Sottile, Unipa e Fondazione Slow Food per la biodiversità Onlus
Prof.ssa Maria Buffa, Dirigente scolastico Ipssar Borsellino
Intervento delle Aziende che hanno contribuito alla realizzazione del progetto
Ore 12,30 Conclusione lavori

Informazioni
Slow Food Palermo, fiduciario Mario Indovina
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., cell. 3487274350

Invito autorità: invitoSFeducatori
Comunicato Stampa: CS_SlowFood_FED

Ufficio Stampa – FP
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.slowfoodpalermo.it